martedì 9 luglio 2013

Pescare le orate dalla barca

L'orata è un pesce abitudinario che predilige moli e scogliere dove trova molluschi e granchi che schiaccia con la sua bocca possente e poi sputa e rimette in bocca sino a separare la polpa dalla parte non edule. Tutti noi sappiamo come sia difficile incrociare le orate nella pesca dalla spiaggia ma esiste un posto dove le orate pullulano: Gli allevamenti di cozze. Le cozze vengono allevate in mare nei pressi delle coste. Piccole zone di mare sono colonizzate dai filari di cozze che crescono in apposite reti. Ciclicamente i pescatori tirano sulla barca i filari, separano le cozze in base alle dimensioni e poi le rimettono in mare in reti dele dimensioni adeguate. Proprio in queste zone pullulano le orate attirate da tante cozze disponibil ed è proprio qui che possiamo andarle a cercare. Organizziamoci con una piccola barca con relativo motore. Raggiungiamo i filari delle cozze e leghiamoci tra due boe onde essere fermi sulla postazione. Pasturiamo con cozze rotte al momento (senza esagerare) e poi iniziamo a preparare la lenze (per divertirsi consiglio di usare la lenza a mano). Sul filo del 26 inserite un piombo a scorrere (torpilla) di pochi grammi, poi una pallina di silicone e poi un amo beck del 10, questo accorgimento ci aiuterà a portare a fondo l'esca con un piccolo peso e ad avere grossa sensibilità per noi e poca percezione del peso per il pesce poichè il piombo è a ridosso dell'esca. Prendiamo come esca i paguri o i murici vivi dalla nassa, rompiamoli delicatamente senza ucciderli e poi inneschiamo molto delicatamente sottopelle nella zona dopo la testa. Caliamo a mare e aspettiamo l'abboccata tenendo sempre la lenza in mano. Infine vi ricordo di non uccidere il mollusco, non danneggiare la sacca con il colore, non ferrare al primo assaggio. Ricordate ch el asacca con il colore sarà attaccata per prima dai piccoli pesci che rompendola faranno da pasturazione per le grosse orate. Avete visto che dentini che ha l'orata in foto?

1 Comment:

termoidroclima said...

Aggiungete però che la pesca negli allevamenti è vietata e che si rischia la multa da parte della CP , uomo avvisato mezzo salvato.....Anche il fatto di legarsi alle boe con la propria barca , hihh , non cè di peggio per far imbufalire quelli del allevamento , ne so qualcosa...hahaha!!